18 febbraio 2016 Beentouch

Come è cambiato il modo in cui comunichiamo nel tempo?

Share
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La storia della comunicazione

Com’è nata la comunicazione

La comunicazione è la capacità dell’uomo di inviare e ricevere messaggi attraverso gli strumenti di cui dispone: voce, tipologia, dispositivi ecc.

Dai dipinti primordiali ai satelliti, comunichiamo da sempre e sempre continueremo. Senza voler fare una trattazione storica, vediamo i più grandi passi nell’evoluzione della comunicazione:

I segnali di fumo

Sicuramente efficaci in mancanza di altro, i segnali di fumo sono una delle prime forme di comunicazione a distanza. Permetteva alle tribù indiane di informarsi sulle condizioni del terreno, di guerra e pace ed altro.

La stampa moderna

Sebbene si possa dare riconoscenza ai cinesi di aver inventato la stampa, le origini delle tecniche che conosciamo oggi si ritrovano in Europa a ridosso del medioevo. Stampare in molteplici copie uno stesso testo permettè di divulgare idee ed informazioni velocemente ed a più persone: quella che oggi consideriamo una cosa scontata fu un grandissimo passo in avanti verso l’istruzione e la modernità.

L’invenzione del telefono

Che sia opera dell’inglese Bell o dell’italiano Meucci poco cambia a livello di passi avanti: prima dagli uffici più avanzati e poi dalle case delle normali famiglie era possibile avvicinare il viso ad un apparecchio che permetteva di sentire una persona che si trova in tutt’altro luogo. Stregoneria? No, innovazione! Siamo particolarmente affezionati a questo momento storico: da quel momento è iniziata un’era di possibilità prima impensabili per il nostro mondo. Dalle cabine telefoniche allo smartphone sempre dietro.

I media di massa

La radio prima e la televisione poi hanno contribuito tantissimo a veicolare notizie, informazione, intrattenimento e cultura a grandi numeri di persone. Oggi non riusciamo a non considerarli parte della società moderna anche se ci interfacciamo continuamente con i nuovi media.

I social media

La parola “social” sta ad indicare la partecipatività. Sui social network si può fruire del contenuto ma anche partecipare, commentare, dire la propria. Una rivoluzione tutt’oggi in atto che sta cambiando l’approccio: non più “io pubblico e tu vedi” ma “noi pubblichiamo, noi vediamo e noi diciamo”.

E adesso, l’avanguardia!

Ok l’onda del digitale, ma avete visto Beentouch? Scaricate l’app da qui e provate le chiamate e le video chiamate in alta qualità che solo Beentouch può dare.


Share
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tagged: