3 maggio 2016 Beentouch

Korea Telecom investe 130 milioni di $ nell’IoT

Share
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Korea Telecom investe in IoT

Se le cose sono ovunque, lo è anche l’Internet delle cose

È quello che pensa l’operatore delle telecomunicazioni della Korea del Sud, Korea Telecom (da poco KT).

La società ha da poco rivelato, tramite il suo vicepresidente Kim June-keun, che investirà 130 miliardi di dollari nel potenziare l’infrastruttura di rete che copre il paese asiatico per renderla pronta ad accogliere un’ondata tecnologica che cambierà il modo in cui le persone interagiscono con gli oggetti sia in abitazione che in ambiente lavorativo.

Piccolo è meglio

Nello specifico, i fondi stanziati per la ricerca ed il miglioramento delle infrastrutture di rete della tigre asiatica, sono dedicati ad una diffusione capillare di dispositivi dell’internet delle cose (IoT – Internet of Things) con particolare attenzione alle piccole cose.

Dall’IoT all’IoST (Internet of Small Things)

Significa che c’è un chiaro trend verso la nuova innovazione della comunicazione. L’era “iperconnessa” che stiamo vivendo, come definita da frontman dell’operatore coreano, è uno dei periodi di più intensa evoluzione delle possibilità delle persone di interagire non solo tra di loro ma con l’ambiente che ci circonda. Senza entrare in particolari tecnicismi, c’è da aspettarsi che entro il primo quadrimestre l’azienda di telecomunicazioni sia una delle prime a rilasciare una versione della rete 4g a banda stretta.

Fa parte di un progetto più grande

Da uno dei paesi che guida il progresso in digitale (come spiegato qui) c’è da aspettarsi una visione di insieme che coinvolge più punti. L’investimento così cospicuo nel rafforzare la rete e renderla prestante (in pratica diventa in grado di trasmettere molti dati anche a dispositivi con una piccola capacità) denota un movimento verso l’innovazione che porterà a connessioni superiori come il 5g (ne abbiamo parlato qui).

Non ci resta che seguire gli sviluppi che questa e altre compagnie telefoniche attueranno sulle loro infrastrutture. L’app di Beentouch è già pronta ad adattarsi a diverse tipologie di rete. La trovi gratis sul Play Store.


Share
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tagged: , , , , , , ,