27 aprile 2016 Beentouch

Le infrastrutture coreane crescono più dell’Italia

Share
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le infrastrutture della Korea crescono più dell'Italia

Quella che vedete nell’immagine è la Corea

No, non quella del Nord, che si trova un po’ isolata dal resto del mondo per via delle sue politiche particolari. Parliamo invece della corea del sud, un paese tra i più promettenti in senso digitale. Già patria di due delle aziende produttrici di tecnologia che più vendono al mondo (LG e Samsung), è anche interessante osservare come le politiche infrastrutturali del paese lo portano ad essere uno degli stati che più velocemente corre la corsa verso il digitale.

Leader mondiale

Anche qui, non politico. Parliamo di velocità di connessione: La Corea del Sud ha il primato globale, in quanto permette ai suoi cittadini di navigare ad una velocità 20,5 megabit. Ben più sopra di tutti gli altri stati, con solo pochi altri che si avvicinano a questa soglia.

Copertura della fibra e la banda diventa ultralarga

Nel nostro paese si parla ancora di banda larga, cioè quella tipologia di connessione che va oltre la banda “normale” (quella agganciata alla semplice linea telefonica). In altri paesi, la banda ultralarga non solo è già conosciuta e diffusa, ma i dibattiti vanno oltre e si pensa a come dare copertura totale con la fibra.

Bene, la Corea del Sud questo tipo di copertura è già realtà. Tutte le connessioni del paese passano per la fibra ottica e questo permette di avere connessioni ad alta velocità con stabilità della connessione ad altri livelli.

Corea batte Italia 4x

È chiaro quindi che se tutti i cittadini, i professionisti e le aziende hanno accesso ad una connessione ad internet che in certi casi fa dei salti generazionali rispetto a quelle di altri paesi, siamo di fronte ad un ecosistema molto competitivo per chiunque abbia a che fare col digitale. Ma non solo: se la Svezia ritiene internet un bene primario tanto da regalare ai suoi cittadini un abbonamento minimo per avere accesso alla rete, significa che la connessione è oggi un bene primario di cui non si può fare più a meno.

Nel confronto con l’Italia, la Corea del Sud è avanti di ben due generazioni infrastrutturali ed è dotata di connessioni in media fino a quattro volte più veloci della media che è presente per lo stivale italiano.

L’importanza di avere velocità fino a 20,5 megabit

Cosa passa per internet?

Contenuti, informazioni e media, ma soprattutto comunicazioniPer questo una connessione prestazione è un diritto di tutti, anche se ancora ci sono molte aree del mondo un po’ indietro rispetto ai paesi aprifila della digitalizzazione, almeno delle infrastrutture per i cittadini.

Beentouch è progettata per fornirti la più elevata qualità possibile e risparmiare, al contempo, sul consumo di dati e sulla banda. Praticamente, puoi comunicare in maniera soddisfacente anche se ti trovi… in Italia. Scarica l’app gratuita per Android da QUI.

Questo post è stato scritto traendo informazioni da questo articolo de La Stampa.


Share
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tagged: , , , , , , , , ,