14 gennaio 2016 Beentouch

I nostri partner: Università degli Studi di Catania

Share
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

14-01 am_BLOG

Fin dall’inizio Beentouch è un progetto che, pur richiedendo una certa elaborazione tecnologica, abbiamo portato avanti con i nostri mezzi. Sono tanti però i soggetti che nutrono interesse verso ciò che abbiamo realizzato, e alcuni di loro collaborano attivamente con noi.

Nello specifico con il Dipartimento di Matematica e Informatica (DMI) iniziamo programmi di ricerca congiunta, necessaria ad affinare alcune tecnologie integrate in Beentouch. Dall’unione di idee e competenze vedremo nascere risultati che si renderanno utili non solo per la nostra impresa, ma anche per il network di ricerca e di condivisione del sapere, che ci impegniamo ad arricchire con elementi di innovazione tangibile. Perché è solo dalla condivisione e da un paradigma “open” che si possono creare cose nuove.

Sotto la guida del responsabile scientifico, Prof. Sebastiano Battiato, lavoreremo con l’IPLAB, il laboratorio di Image Processing dell’Università di Catania dove si sviluppano tecnologie sull’elaborazione delle immagini, computer vision e ricerche strettamente legate al nostro settore.

Un esempio di ciò che può nascere dall’ambiente universitario catanese è C3DNA, azienda d’avanguardia sulle tecnologie cloud. Ma gli esempi sono tanti, basti pensare alle startup catanesi formate da studenti, dottorandi e professori. Nate spontaneamente o da iniziative di contaminazione delle competenze e contest che valutano e premiano idee che poi diventano prodotti, servizi, imprese. Tante, e che portano valore all’ecosistema siciliano e nazionale.

UNICT è molto attiva nello scovare nuove forme di innovazione dal territorio, che poi ottengono risonanza e portano valore alle eccellenze del nostro ecosistema e non solo.

Sono tante anche le iniziative nell’ambito della formazione sul “fare startup” che vengono messe in atto con l’impegno di vari dipartimenti ed organismi dell’ateneo. Se Catania è un ambiente così frizzante, ricco di menti e competenze, è perché tra le sue ricchezze vi è il fatto di essere una città universitaria. Siamo entusiasti di aver iniziato una parte del percorso relativo all’innovazione tecnologica insieme.


Share
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tagged: , , , , ,